Riccardo Gazzaniga e il cuore oscuro di ultras e poliziotti

269312_432629716822298_1951466499_n

C’è un viaggio che porta dritto al cuore nero di ciascuno di noi e che ad alcuni è dato per scelta, ad altri per mestiere. Che per convenzione (e solo per quella) ci siamo abituati a chiamare con metonimia “ultras” o, con il suo reciproco e contrario, “celerini”. È un viaggio primario. Come le sue coordinate: violenza, amicizia, fratellanza, onore. Come i suoi odori: quelli del sangue e del sudore. Come il testosterone, che ne è il motore arcaico.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

80 candeline per Philip Roth

roth1-564x272

Philip Roth, uno dei più grandi scrittori viventi al mondo, compie 80 anni. Nato il 19 marzo 1933 in quella Newark che ha descritto in moltissimi dei suoi romanzi, è una delle voci più forti della letteratura contemporanea e nella sua lunga carriera ha ricevuto, con l’ingombrante eccezione del Nobel, tutti i maggiori premi letterari. Eppure, come ha raccontato lui stesso in un’intervista a Benjamin Taylor per il Man Booker Prize, all’inizio Roth aveva più di un dubbio.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Novità Einaudi della settimana

settimana-marzo-5-200_reference

In Stile Libero Big, una storia vera che ha scosso l’America e il mondo.
Nel 1993, tre ragazzi dell’Arkansas – Jason Baldwin, Jessie Misskelley e Damien Echols – vengono ingiustamente accusati dell’omicidio di tre bambini.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Valerio Magrelli, GEOLOGIA DI UN PADRE

978880620339GRA

Desiderio di rievocarlo: perché? Forse perché mi manco. È come se soffrissi per la mia morte. Infatti, ai suoi occhi, il morto sono io. Io l’ho perso, nella stessa maniera in cui lui ha perso me. È come se avessi perso, per un lutto riflesso, una parte di me. E dunque mi compiango, molto piú di quanto non compianga lui. Mi guardo attraverso i suoi occhi: ci siamo morti entrambi, reciprocamente.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Natalia Aspesi / IL RISCATTO di Mrs ROBINSON

mrs robinson

Come tante mogli dell’ età vittoriana, anche Isabella Robinson era disperata, prigioniera della sua inutilità e di un matrimonio degradato, non amata e ansiosa d’ amore. Per trovare sollievo alla sua inquietudine, si era rivolta a George Combe, pioniere della frenologia in Inghilterra che, tastandole il cranio, l’ aveva informata che, come il principino di Galles, 9 anni, anche lei aveva molto estesa la zona dell’ Amatività, cioè dell’ amore sensuale, anomalia resa più preoccupante dalla piccolezza della zona della Venerazione: il che la rendeva indifferente alla legge, alla religione e alla morale.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Orhan Pamuk: “Ero l’idiota di famiglia poi ho vinto il Nobel”

pamuk

Orhan Pamuk è il primo turco a vincere il premio Nobel, che gli è stato assegnato nel 2006 “per aver scoperto, nella ricerca dell’anima melanconica della propria città natale, nuovi simboli per il confronto e l’intreccio delle culture”.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Atletico Minaccia Football Club

-1

Conferma la sua vena di narratore di razza nonché le notevoli qualità di umorista autentico il ventisettenne napoletano Marco Marsullo nel suo romanzo «Atletico Minaccia Football club». Un esordio alla grande, dopo le prime prove nelle antologie di racconti, nel blog e negli interventi giornalistici. Il romanzo, come si evince facilmente dal titolo, è interamente ambientato nel mondo del calcio. Un calcio minore, quello delle squadrette di Interregionale, fatto di speranze spesso frustrate e sogni a occhi aperti. Il primo a sognare è il mister dell’improbabile squadra del titolo, rinata dalle ceneri di una precedente società sciolta per camorra.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento